Danni al Bastione Santa Croce, ma i “Giardini sospesi” si faranno!




cronaca, Padova | Alberto Grassetto | 5 maggio 2010 alle 10:07

bastionesantacroceIl sopralluogo svolto dall’architetto Domenico Lo Bosco dell’Edilizia Monumentale della città di Padova ha reso noto che il bastione di Santa Croce ha bisogno al più presto di alcuni lavori di restauro. Lavori che non metteranno in pericolo i “Giardini Sospesi” organizzati dall’Arci nella prossima estate.

Il bastione di Santa Croce necessita al più presto di alcuni interventi di manutenzione. Le mura del ’500 , a causa del maltempo e del passare del tempo necessitano degli interventi di restauro per una spesa di circa 38 mila euro.

bastione 44Ma questi lavori che inizieranno nelle prossime settimane non metteranno in pericolo l’iniziativa promossa dall’Arci dei “Giardini Sospesi” nello spazio sopra alla mura. Tuttavia l’amministrazione comunale  non ha ancora dato il “via libera” al progetto. A far riflettere Palazzo Moroni è l’esperienza del locale Bastione 44, il locale di Federico Contin che ha trasformato un angolo storico della città in una discoteca provocando le proteste dei residenti e delle associazioni culturali contrarie a questo abominio.

Tuttavia l’amministrazione sembra essere intenzionata a concedere il suo si all’iniziativa nella speranza così di alleggerire il centro storico dal problema dello spritz.


Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Veneto su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Alberto Grassetto

Alberto Grassetto Alberto Grassetto 26 anni, vive da sempre a Padova e dopo aver finito il liceo si è iscritto alla facoltà di Scienze Politiche. Ha collaborato con il Mattino di Padova con la redazione sportiva. Fanatico milanista e grande amante della musica italiana e degli anni '70 e '80! Odia le discoteche.
Sito:


Lascia un commento